Un glitter non fa capodanno -by Vanity Pair-

 

 

La notte più lunga dell’anno si avvicina son curiosa di sapere come la festeggerete…

Generalmente entrambe sono molto contraria alle feste comandate, quali Carnevale (e che è lecito mascherarsi solo per martedi grasso??) e San Valentino (spendere 50 euro a cranio per una cena anoressica quando nello stesso ristorante due giorni dopo ne spendi solo 20???Anche no!), ma mi sento in dovere di spezzare una lancia in favore del Capodanno. Sarà che da tempi immemori lo passo sempre in casa in compagnia di amici e fiumi di bevande alcoliche, sarà che non ho mai speso troppo e mi sono sempre divertita un mondo, ma a me il Capodanno piace. Continua a leggere

Smalto Semipermanente

Ecco il regalo dei miei genitori per natale: la lampada per la manicure!! E mio fratello mi ha regalato due smalti stupendi (un viola brillantinoso e un rosso ciliegia) e il base+top coatok  di Layla Gel.                    Ok, lo ammetto.. sono una grande mangiatrice di unghie e pellicine.. l’unico modo per evitare il presetarsi del suddetto problema, sono gli smalti a gel. Ho già provato lo smalto semipermanente dall’estetista e avevo intenzione di tornarci il mese scorso ma è rincarata del doppio: ho chiesto in giro ai vari centri estetici e per lo smalto semipermanente prendono tutte dai 20 ai 25 euro (lo scorso anno spesi 10 euro, mah..), mentre per il gel si parte da 30/35 euro per finire anche agli 80 se c’è la ricostruzione dell’unghia. Siccome sono una poraccia che non ha i soldi da spendere in estetiste varie, pensavo da un po’ di cimentarmi anche io nella realizzazione della manicure home made. Continua a leggere

Merry… 25 december

Miscredenti, bestemmiatori, atei, agnostici, cattolici, cristiani e quant’altro, vi auguro comunque di passare delle belle giornate in compagnia delle vostre famiglie e dei vostri amici.. vi auguro scorpacciate di dolci e pranzi infiniti, chili in abbondanza, regali a non finire oppure, semplicemente, sorrisi e spensieratezza.

E fate pagare l’ici al vostro presepe.

Harrods

Ok, lo so… turistico, ripetitivo, scontato, forse noioso e per nulla originale.. ma che potevo farci? Non avrei certo potuto rincunciare a visitarlo (per dovere di cronaca, orgogliosamente ammetto di non esser stata al Museo delle Cere). Sono rimasta incantata dal reparto thè e dolcetti e sono rimasta estasiata dal piano dedicato al mondo natalizio. Continua a leggere