Valentino Rockstud


14320-women-s-accessories-rockstud-naked

 

Dalla scorsa p/e sono tra le scarpe più viste ai piedi delle fashion victim e delle star, con tacco 65 cm o 100, le slingback Valentino Rockstud hanno fatto faville. La scarpa in nappa dai colori chiari assume una piega più rock con i listini ricoperti di borchie, senza però diventare pesante o volgare. Anzi,  conserva la sua eleganza unendo alla perfezione lo stile classico a quello giovanile e strong. Credo siano perfette per ogni tipo di donna; ci vedo bene una signora come mia mamma, con più di 50 anni e una carriera ancora attiva che sui 65 cm si muove con classe e disinvoltura tra le scartoffie in banca, e ci vedo benissimo una ragazza come me, magari sul tacco 100 con un abito a tutta ruota o un paio di skinny. Ecco, le Rockstud sono versatili: adatte ad ogni donna, ad ogni occasione e ad ogni outfit.

Per la p/e la maison Valentino le ha create un po’ più particolari, con tacco e listini trasparenti. Su questo sono un po’ più perplessa, le trasparenze del pvc o comunque date da un qualsiasi materiale plasticoso, non mi da l’idea di Cenerentola e della scarpetta di cristallo; tutt’altro, mi fa pensare ad un piede sudato che fa completamente scomparire la figura della calzatura.14382-women-s-accessories-rockstud-naked 14360-women-s-accessories-rockstud-naked

Mah. Anche sulle borse la casa di moda si è concentrata su colori chiarissimi, borchiette e trasparenze. E sai come sudano le braccia. Tra tutte quelle che ho visto però, ce ne sono alcune che mi sono due piaciute

14321-women-s-accessories-rockstud-naked

14322-women-s-accessories-rockstud-naked

Le borse completamente trasparenti non mi piacciono, perchè detesto mostrare e vedere il contenuto altrui, ma queste sono un’eccezione: al loro interno una borsa più piccola permette di tenere di metterci tutto quello che vogliamo senza che occhi indiscreti possano “leggerci dentro”. Un modello che ricordo bene uscì simile nel 2004 alla Guess (pochette bianca loggata inserita in borsetta di plastica a mano), oggi viene riproposto in versione più chic da Valentino. Aspetto pensieri e opinioni 🙂

Ma tornando alle scarpe… le Rockstud vi piacciono?

Personalmente adoro le ballerine, magari in un colore acceso come il fucsia, oppure con tacco 100 in versione rosso fuoco con borchie in tono. Lo so, sono diverse da quelle che indosso solitamente, sembrano lontane anni luce dal mio stile, eppure, mi piacciono un sacco 🙂

ballerine

 

valentino-fall10-fashionisma valentino-pe-2012-ballerine

NMS9534_mx

 

rockstud100 alina_valentino_rockstud

 

Valentino-Rockstud-borchie-rosse

 

Per le più rockettare, le amanti della moda pelle e borchie tipica dell’inverno che sta finendo, le Rockstud esistono anche nere in vernice, nappa, cavallino o strass ton sur ton. Ovviamente amo alla follia il modello strassato44505670HO_12_F

rockstud strass studded slingback 7921404752_7812102a1a_c 7921403440_f23bd449e4_z

 

 

Precursore del ritorno del mid heel, queste scarpe sono state preferite dal largo pubblico in versione tacco ridotto. valentino-pe-2012-mary-jane Valentino Rockstud Patent 60mm green Immagine 012_7f6f1057-a6f6-4755-b254-379705c6f9fa

 

rrr

 

9 pensieri su “Valentino Rockstud

  1. Le Rockstud mi piacciono sia in versione mid che high heel, le ballerine proprio no XD
    Quelle trasparenti non sono male, però come dicevi potrebbe non essere il massimo visivamente parlando..
    Delle borse che hai proposto mi piace quella piccolina, l’altra ha una forma un pò ‘ingombrante’!

    • la borsa è ingombrantissima, e io amo le borse giganti! Effettivamente l’unico difetto per quella grandezza è la plastica: altamente sconsigliata in estate, sai che appiccicume..

  2. Allora, la versione che prediligo – che poi è l’unica – è quella in vernice con tacco alto e con 1 listino e 1 cinturino.
    Le versioni con 3 cinturini sono eccessive, per non dire volgari, anche se il tacco è basso.
    Idem le ballerine col cinturino: non mi piacciono, mentre apprezzo quelle semplici.
    Vade retro alla versione con gli strass: orrenda.
    Le borse sono carucce, mentre la versione in pvc lascia perplessa pure me, soprattutto i modelli in cui la tomaia è totalmente in pvc, senza nemmeno una decorazione incollata sopra. Al di là dell’orrido effetto condensa, l’idea non mi piace: anche se il pvc fosse traspirante, non metterei mai una scarpa che mostra completamente il piede come se la scarpa non esistesse.

  3. gli stud li metterei in fronte a chi li ha inventati! 😀 per il resto il modello è molto carino, anche se io personalmente non le comprerei, ma son fatta a mio modo. Borse trasparenti? Pvc nelle scarpe? Davvero? Ma la moda gira così velocemente? Avevo dei sandali col tacco grosso e alto e con le stringhe larghe in pvc, una decina di anni fa.. e un paio di borse trasparenti, anche… Scomodissimi entrambi. Scarpe perchè ci si suda, borse perchè si vede l’interno…

  4. Oddio ho visto troppe volte la ferry con queste scarpe ai piedi per poter dire se mi piacciono o no…continuo a pensarle con un piede numero 43…e sai come allungano queste?? però le due borse sono carine carine, attendo versione Low Cost per noi poveri mortali.

    • mmmh la versione low ancora non l’ho trovata!! Ma la tipa lì..cioè.. non merita di esser nominata ^^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...