Fondi di magazzino e delusioni: saldi 2015


shopping (1)Ebbene sì, e penso si fosse capito da un bel po’, io sono tra quelle che aspettano i saldi. Sono tra quelle persone che non ha il cuore di spendere 30 euro (no, 29,90!!!!!ma daii!!) in un cencio di H&M made in Taiwan; che si rifiuta di togliersi 14,90 euro dal portafoglio per compare un paio di collat da Calzedonia e la prima che non può permettersi le it bag a prezzo pieno. Io aspetto i saldi.

Poi succede però che i saldi non arrivano. O meglio, arrivano, ma ci prendono per i fondelli…Lo avete fatto un giro, gente? H&M è stato desolante ed imbarazzante, lo sconto è solo sull’estivo mentre tutto l’invernale resta a prezzo pieno.
Non immaginate quanto mi manca la Spagna in questo momento, che con le sue rebajas ti sconta al 50% l’abito di punta della collezione natalizia appena conclusa.
Da noi invece abbiamo fondi di magazzino belli e buoni.
Le uniche cose che son riuscita a portarmi a casa, sono state un abitino in pseudo voile blu navy, preso perchè è carino e vale non pià di quanto l’ho pagato, ossia 15 euro; un completino rosso e un paio di pantaloncini per andare in palestra.
Il vestito mi piace perchè lo trovo versatile e adatto a molte occasioni: l’ho indossato domenica per una cena con calze beige e stivali alti marroni, ma penso starrà benissimo anche con i collant nuovi grigi a pois bordeaux e le scarpe color burgundy… per non parlare in primavera, con un paio di semplici bikers chiari. Bellino :3
10906582_872663049422844_7461618928920847987_n

DSC_1323 DSC_1324

DSC_1319

DSC_1320

Per dovere di cronaca, vi informo che le parti basse dei completini di H&M, non solo è quasi impossibile accoppiarle con i reggiseni, ma non si possono provare. Immagino perchè c’è gente talmente idiota che si prova gli slip togliendosi i propri…. Beh, comunque, non mi è stato possibile neanche aprirle per guardare se potevano starmi strette, alla fine mi son dovuta fidare della taglia.
L’esempio eclatante di “sconti a presa per i fondelli”, l’ho trovato nello store di Yamamy a Parco Prato qualche giorno fa, e ieri ne ho avuto la conferma presso il negozio di Montecatini Terme: Yamamay sconta al 30% -AL TRENTA, SOLO AL TRENTA- un completino invenduto della collezione autunnale 2009.
Come lo so? Beh, oltre ad avere una memoria fotografica da paura, che mi ha salvata negli ann universitari, io quel completino ce l’ho ancora, da qualche parte. Lo comprai per andare ad un matrimonio che si teneva il 3 ottobre 2009. Non era un basic, ma un prodotto della linea JLo per Yamamay, fuori produzione da molto tempo.
E dopo 5 anni anni e un mese, me lo trovo scontato al 30. Dico io, Yamamay, davvero, ma ci prendi per il culo?
Non c’è nulla di male a svendere vecchie rimanenze, ma uno sconto così misero su un completo così vecchio è imbarazzante.
10917265_866808073341675_2625244977148722429_n

Passiamo a Tezenis: non lamentiamoci, va. Il basico, come sempre non è scontato perchè continuativo ma per adesso non hanno messo in saldo la merce della collezione che uscì a settembre, quella con i completini in pizzo nero, bianco, carne, blu, fucsia, corallo e petrolio, per intenderci. E, se non erro, il basico non è in pizzo….
Ma sorvoliamo, magari li sconteranno in futuro. Ci sono altri articoli che hanno un prezzo ribassato, modelli nuovi per cui vi conviene darci un’occhiata al punto vendita più vicino.
C’è la ressa, veramente. Pensate che per pagare ho fatto 15 minuti di fila e nel negozio di Pistoia avevano chiuso i camerini per motivi inspiegabili. Sì, avete capito bene, 15 minuti di coda per portarmi a casa un completino che forse mi sarebbe stato bene… è follia. Ma per 10 euro, ne valeva la pena, no?DSC_1316

DSC_1317

Altro grande brand già citato sopra: Calzedonia.
A cose normali, i prezzi sono veramente alti e allo stesso tempo competitivi con quelli proposti da altri marchi (ci dissanguiamo ogni volta noi amanti delle calze!), ma con i saldi, diventa tutto più accessibile, della serie che se ti va bene, al prezzo di un paio di collant, te ne porti a casa al massimo tre. Mica male, eh. Ecco il bottino; un paio di calze in pizzo nero pagate 4 euro, e un paio grige a micropois prese per 6 euro.
DSC_1333

DSC_1336~2

Altra delusione: Kiko.
Non ho guardato come procede nei negozi di Firenze, ma ieri a Montecatini, la merce in saldo era esposta su due “gondole”: tre tipi di rossetti, tre tipi di smalti, tre tipi di blush, tre tipi di ombretti.
E poi?????????? Nulla???? Ecco, qui veramente mi son rifiutata di comparare qualcosa… magari sconteranno altro nelle prossime settimane.

Sconrdatevi quindi mascara, eyeliner e altro, per adesso acconentatevi del minimo indispensabile, pezzenti in cerca del ribasso.

Già, perchè è proprio da pezzenti che ci fate sentire, come se non ci meritassimo l’articolo scontato della collezione appena conclusa. Come se aspettarsi i saldi di fine stagione sia la stessa cosa che sfrantugiare le scatole alla commessa quando vai a pagare e insisti per avere lo sconto (io ho fatto la commessa per tanti anni e vi assicuro che in quel caso, il cliente che pretende con insistenza uno sconto impossibile, è ridicolo). Come se le uniche cose da scontare che ha un negozio, siano fondi di magazzino.
Eppure io i saldi li ho fatti, nel senso che davvero, lavorandoci, mi ci sono messa a scontare la merce, a mettere cartellini con i vecchi e i nuovi prezzi e la percentuale di sconto, ponendo sugli articoli nuovi una percentuale massimo del 30%, mentre sul vecchio, una minima del 50%, per poi aumentare sempre di più con l’arrivo della nuova collezione.

Che è successo? E’ chiaro che per le prime due settimane di saldi non ci si aspettano sconti altissimi (accidenti, siamo in Italia, mica in Spagna!), ma almeno che ci vengano proposte un minimo di cose invernali, dato che si tratta appunto di sconti di fine stagione. Trovare l’estivo di due anni fa e completini del 2009, non fanno che avvalorare la mia tesi che è ormai così  radicata la mentalità tipicamente italiana del pensare già dalla mattina a come tirarlo in tasca al prossimo, che persino le aziende, straniere e non, se ne approfittano clamorosamente.

E’ ovvio che poi ci sono le eccezioni, come Tezenis, Intimissimi, Rinascimento, e molte altre, che propongono merce vecchia e nuova a prezzi accessibili e con sconti onesti.
Aspetto di fare un altro giretto, magari i primi di febbraio, forse riesco a trovare un po’ di invernale nei negozi ;)Ps: DOMANDONE: ma da Decaltlhon i saldi, esistono? Mi servirebbero scarpe, canotte e un paio di pantaloni a tuta, possibilmente scontati, ma non ho visto traccia di ribassi… è normale? O__o

62 pensieri su “Fondi di magazzino e delusioni: saldi 2015

    • si si!! era troppo carino, anche se mi ci sarebbe voluta la taglia sotto, mi sono accontentata comunque

  1. Decathlon mi sa che non li fa, però non ci giurerei.. Io da kiko ho trovato un sacco di cose, sia all’outlet ma anche nel negozio normale.
    Purtroppo da noi i saldi sono un po’ meh, ti eri abituata troppo bene in Spagna XD

    • si, mi hanno viziata un sacco. Ma ti giuro che vedere quelle due gondoline da Kiko, mi ha dato la desolazione totale. Neanche un cazzo di mascara a sconto, magari il peggiore, no. Mah, che amarezza…. però dai, son quasi sicura che in un mesetto metteranno altre cose più interessanti.
      Perchè mai Decathlon non li farebbe? Mica siamo da Tiffany :/ Bei discorsi

  2. …quest’anno i saldi hanno deluso tutti!
    Al mercato, invece, l’usato è andato molto meglio!!!

    • peccato che non abbia mai tempo per il mercato, da me è sempre il lunedì mattina 😦 Potrei provare il sabato mattina a Pistoia, invece, dato che l’ultima volta ho preso il giaccone che mi salva dal freddo e non mi fa sembrare un omino michelin

      • Via del corso a Roma è diventata un’oscenità! Una caccia a chi froda più turisti… In altre zone si compra meglio peró… 🙂

      • vabbè, mi ricorda un tantino quei ladri che lavorano a firenze. Una sera mi hanno chiesto 6 euro per una birra piccola, al che dico al barista “sa icche’? tienitela, un la voglio”, poi lui mi guarda e mi fa “ah, ma sei di qui… allora sono 3 euro”. Tienitela lo stesso, ladro.

  3. H&M è stata quasibuna delusione, fatta eccezione per un maglioncino rosa cipra recuperato in extremis.. Da Kiko non mi sono avventurata, ma immagino non si lancino con ribassi pazzeschi! Bel post, sono perfettamente d’accordo, ci trattano come pezzenti quando sono loro ad essere pessimi.

  4. Tutto verissimo! Sono andata da h&m solo per rimanere schifata sono andata via lasciando i maglioni sformati nel mucchio e sono andata in Borgo. Premetto che non faccio quasi mai acquisti in paese (fatta eccezione per le scarpe), perché cari ma, sorpresa sorpresa, con la crisi gli sconti sono partiti già alti: 40 e 50%, certo non spenderò come da h&m ma ho preso due maglioncini benetton a circa 24€ l’uno (contro i 20 di h&m) e un paio di scarpe quasi a metà prezzo, sì ho speso un po’ di più (circa 60 €) ma sono in vero cuoio e di certo dureranno.
    magari siamo tentate dal lowcost ribassato ma ormai ho molte (troppe) cose nell’armadio e quest’anno per i saldi cerco poche cose essenziali ma di buona qualità che so che dureranno 🙂 🙂

    • per le scarpe ti do ragione in tutto e per tutto: le scarpe devo essere buone, soprattutto in inverno, la qualità ci salva dal freddo e dall’umido; le cinesate lasciamole al negozio, a meno che non si tratti dei miei orribili e adorati stivali di pelo, che mi salvano per stare in casa (a proposito: ne ho trovati ben due paia con rinforzo sul tallone e che quindi non si sformano). A Prato hanno aperto Peccati di Moda, un buchino di negozio, ma aveva molte cose carine prima di natale…. se riesco passo a vedere che hanno in settimana. Ah, già, c’è anche Camomilla, ma per quello aspetto febbraio, di sicuro i prezzi saranno ancora più bassi

  5. Il vestito ti sta benissimo! Io non ho ancora preso niente in saldo non ho bisogno di niente e quindi non sono incentivata eheh magari più avanti quando spero le percentuali saldose si alzeranno

    • diciamo che nemmeno io avrei bisogno di nulla, dato che l’anno scorso ho svaligiato barcellona….. però, appunto, era l’anno scorso 😛

  6. Sono pienamente d’accordo con te!! Negli ultimi anni, vedendo la qualità della roba in saldo, ho smesso di entusiasmarmi per la svendita di fine stagione. Una ragazza aspetta mesi per comprare un capo che ha visto e appena iniziano i saldi, invece di trovarlo scontato, non lo trova più.. A questo punto io ho optato per comprare a prezzo pieno ma in maniera mirata, con la speranza che aprano al più presto un Primark in Italia!! 🙂

  7. Ho fatto un giretto ieri da sola e oggi con mio papà, da HM veramente la delusione, ho acquistato solo una camicia ma della nuova collezione, figurati! Da kiko niente, idem Wjcon, da Tezenis mia sorella mi ha preso un pigiamotto carino a 11 euro più o meno, Zara anche il deserto dei tartari e da Bershka ho preso un vestito lungo rosa molto carino che è questo qui:
    http://www.bershka.com/it/it/woman/saldi/vestiti-e-salopette/vestito-bershka-lungo-c1270684p4273508c104.html

    e poi null’altro :/

    • ci trattano davvero come pezzenti. Ma le nottate passate in negozio a mettere i cartellini, a far tutto per bene, a scontare la collezione natalizia e autunnale…. non lo fa più nessuno?

      • Guarda io ho chiesto alla commessa se fosse della vecchia collezione ma così, per curiosità e lei mi fa “no nella vecchia collezione ce ne era uno uguale”… SE CIAO PROPRIO. Ma ti pare?

      • Senti, non per fare la stronza eh, ma Commessa da Bershka. Cioè. Che vuoi che ne sappia lei?
        almeno, in base alla mia esperienza, non mi è mai capitato di incontrare delle cime a lavorare in certi negozi. Spero di smentirmi (ora mi odieranno tutti per quello che ho detto)

      • Mah guarda io avevo chiesto veramente per curiosità perché ricordavo anche io il vestito nella vecchia collezione! Ma dubito fortemente che avessero fatto abiti praticamente uguali da una stagione all’altra :ppp al di là della competenza delle commesse!

      • non ci crederai, ma a volte capita. Magari cambia il colore, ma succede

  8. Io finchè non vedo i cartelli “dal 50%” non ci provo neanche! Adesso sono ancora a Dublino e qui ci sono i saldi veri che per la verità stanno quasi finendo, iniziando il 26 dicembre.
    Vedrò che ci sarà rimasto al mio ritorno. Confido in zara!

  9. ciao, a Firenze da Tezenis i completino di pizzo colorato erano al 50%, io ne ho presi due, mentre lo stesso modello in colori basic non era scontato. Probabilmente da te sono andati a ruba ed erano finiti? anch’io sono rimasta sconvolta dalla qualità e dall’assortimento di h&m, almeno quello in centro a Firenze. Non che mi aspettassi grandi cose ovviamente, ma qualcosina di sfizioso a poco pensavo di trovarlo. Comunque anch’io ho visto cose estive in sconto all’ovs e anche da accessorize, altri negozi di catene non ne ho visitati. Se non fosse che sto pochissimo a casa e che preferisco provare le cose, comprerei soltanto on line!

    • sia a prato che a pistoia, i completini in pizzo c’erano, ma a prezzo pieno! 😦 che ingiustizia, ce l’ho in petrolio, im sarebbe piaciuto fucsia. Magari lo metteranno più avanti… di sicuro non vado ai Gigli, odio il centro commerciale, lo stress di arrivarci, parcheggiare e stare nella ressa.
      Anche io preferisco provare prima di comprare, mi piace proprio, per questo sono un po’ rinco con lo shopping online XD

  10. AIUTO!! La storia del completino di yamamay è INCONCEPIBILE!!!! che vergogna!
    I collant con ricami a rosa ce li ho anche io, li avevo presi tempo fa da Caledonia e ti giuro che sono meravigliosi! Io i collant li rompo TUTTI…ma proprio tutti, sono un caso disperato! Questi sono molto resistenti e i ricami sono dolcissimi!!! Ottimo affare quindi! 😉

    • guarda, ho cercato la pagina facebook ufficiale di Yamamay Italia, ma o sono scema io, o è introvabile. L’ho googlata e mi ha dato solo la pagina spagnola :/
      è che vorrei che si sapesse che svendono un completo del 2009 al 30%. Sai, se lo scontassero all’80% non mi stupirei così….
      Anche io rompo le calze, sono un disastro: colpa delle unghie rotte, del gatto, di me che le tiro troppo, delle scarpe, ecc…. XD

      • No, ti credo! É scandaloso!! Lo scontano cpme se fosse della scorsa collezione (E POI E POI..). Quel completo l’hanno riciclato dai ricicli degli outlet, dai!!!!! Cose neanche da dire…

  11. Hai proprio ragione, se devo essere sincera ho dato anch’io un’occhiata ai saldi. Domenica sono andata in giro per negozi ma ahimè non ho trovato nulla che attirasse la mia attenzione. Mi sa che comprerò qualcosa online.. Che è meglio xD

  12. Oggi ho misurato 12 vestitini (e dico 12 perchè erano davvero 12) da Mango e altri 11 pezzi da Zara per tornare a casa con un vestito…UNOOOOOO!!!!!
    Erano capi carini a vedersi ma assolutamente non indossabili perchè cuciti male o addirittura tagliati storti…
    io ho comprato qualcosina a buon prezzo ma Condivido pienamente la delusione!!!

    • si, è vero, ce ne sono molti di casi del genere e non li ho menzionati. Effettivamente, oltre all’estivo, ai fondi di magazzini di outlet e roba invenduta di anni. in saldo è la norma trovare articoli brutti e cuciti male. Neanche candidamente fallati, perchè in quel caso andrebbero in qualche stock, no no, ti propongono proprio lo schifo che nessuno si è mai filato perchè evidente che tornerebbe male anche a una modella strafiga. Mah.

    • l’amarezza e la desolazione proprio… e pure sarebbero le prime settimane ad essere le più succulente per le occasioni.

      • Ma ora non sono ispirata a comprare perché sono ingrassata e la 42 mi è stretta e la 44 larga. Per i pantaloni è un dramma poi! Quindi prima di comprare devo perdere qualcosa

      • accidenti, l’amore fa ingrassare! vai vai che sei belloccia 😀

  13. […] di H&M. Se vi piacciono le stampe coccolose e con i gattini, questo fa per voi. Dato che il post sui saldi osceni vi è piaciuto moltissimo, vorrei spezzare una lancia a loro favore: nello store di Firenze, ho […]

  14. Non so, io girando nei negozi la prima settimana di saldi ho fatto dei buoni affari! Ho preso un jeans Promod e un maglioncino Mango al 50%, entrambi di buona qualità, e ho anche trovato una giacca in lana Made in Italy che da 70 € stava a 35, molto versatile! Poi ho svaligiato Calzedonia, ma lì fanno sempre ottimi sconti, perciò ero preparata a fiondarmici… E quest’anno direi che coi saldi ho finito!
    Comunque è vero, H&M e Zara sono il male, entri e in sconto ci sono tutte cose strane o di pessima qualità, devi avere fortuna e doti speleologhe non indifferenti! :°D

  15. Bello il vestito! Recentemente sono stata da H&M ma ho notato che i reggiseni scontati sono più che altro super imbottiti, peccato… Da Pimkie invece ho trovato un vestito nero (peccato non poter aggiungere una foto) addirittura di 2 anni fa, a 9€ da 29,99€; mi stava bene, il prezzo era ottimo e poi non ha difetti, l’ho preso! Stranamente non riesco a trovarlo su internet.

    • non lo trovi perchè èdi due anni fa, appunto un fondo di magazzino. Ma venderlo a 10 euro da 30, è accettabile quando si tratta di merce vecchia. Non lo dico per spregiartelo, figurati, son la prima che non si fa problemi ad acquistare vecchi articoli purchè, appunto, siano venduti onestamente. Comunque, sabato ho fatto dei giretti da H&M e OVS e ho notato con disgusto che i saldi son già finiti. Quest’anno son stati super rapidi, che stronzi.

  16. Ho trovato questo post per caso, cercando in rete informazioni sulla durata dei saldi 2015 di Calzedonia. Perché? Perché – come mi è stato detto nei punti vendita di Firenze, in cui mi sono recata per cercare un paio di calze – i saldi da Calzedonia si sono conclusi all’inizio di questa settimana,
    A parte il fatto che la durata dei saldi – ignoro se per prassi o per legge – è generalmente di DUE MESI, a parte il fatto che il freddo pungente di questi giorni avrebbe incentivato la vendita di collant, calze e autoreggenti più pesanti, ricordo perfettamente che lo scorso anno feci acquisti da Calzedonia fino agli ultimi giorni di febbraio e non comprendo perché quest’anno l’azienda abbia deciso di agire diversamente. Tanto più per il fatto, poi, che da Intimissimi, Tezenis, OVS, etc. i saldi sul poco che è rimasto, ci sono ancora.
    Credo che questa chiusura anticipata sia davvero la ciliegina sulla torta di questi saldi-presa per i fondelli.

    • Hai pienamente ragione. L’ultima merce in saldo trovata da Calzedonia, risale a più di un mese fa, nel negozio di Montecatini. Non sono stata ai Gigli, io li detesto, ma ho provato aguardare cosa c’era da H&M a Parco Prato e non ti dico la tristezza: il nulla, il vuoto cosmico. Sinceramente non so come funzioni ultimamente, ma anni fa lavorai parecchi mesi per Bimbus e i saldi iniziavano il 6 gennaio e finivano il primo marzo. Ovviamente i primi giorni i prezzi erano meno scontati e c’era modo di trovare più roba, chiaro che a fine febbraio tiri fuori veramente i fondi del magazzino, ma in quel caso era tutta merce invenduta della stagione appena conclusa. Penso quindi dipenda dalla serietà dell’azienda… più sono italiane, più tendono a tirartelo in quel posto

      • Concordo in pieno sulla tendenza tipicamente italiana a “tirarlo in quel posto” e mi fa veramente piacere che finalmente tanti se ne stiano accorgendo, invece di nicchiare sostenendo che siamo “il paese più bello del mondo” ed altri simili baggianate. Saremo anche “il paese più bello del mondo” (ma sarà poi vero? Ho i miei ragionevoli dubbi), ma di certo siamo anche il più truffaldino e meno corretto. Non lo dico io, lo testimonia la realtà dei fatti a cui assistiamo quotidianamente. Comunque, parentesi socio-culturale chiusa, un’idea su ciò che possa essere accaduto ce l’ho. Hai fatto caso a come la nuova collezione di Calzedonia, STRANAMENTE di estivo abbia ben poco? Ciò che ho notato io, sono stati collant, autoreggenti e parigine belli pesanti, che non differivano molto da quelli della stagione appena conclusa, se non nelle textures, tanto che in più di un caso, li ho confusi con la merce in saldo. Le commesse, inoltre, cercavano di sconsigliare l’acquisto dei prodotti a sconto, proponendo solo capi della nuova collezione (che ovviamente erano a prezzo pieno) e già ad inizio febbraio, i capi in saldo sono stati – scorrettamente – relegati nel retro negozio, per risultare invisibili all’acquirente. Ti dirò di più. Proprio ieri ho visto gli stessi collant di microfibra opachi che ho acquistato in saldo, ritornare magicamente a prezzo pieno. La mia ipotesi è che, viste le bassissime temperature anomale registrate in tutta la penisola, Calzedonia abbia cercato di evitare ciò che nel marketing viene definito come “cannibalizzazione”, ovvero la concorrenza tra due prodotti, all’interno della stessa azienda. Nei punti vendita che ho visitato io, c’era un sacco di invenduto e lo posso garantire perché le calze che cercavo sarebbero state un bis di un paio acquistate la scorsa settimana. C’ero io davanti, quando la commessa ha tirato fuori dal magazzino la scatola strapiena di calze… non vendute. E tutto questo invenduto in saldo, avrebbe certamente fatto concorrenza alla nuova collezione, che furbescamente propone pezzi adatti al freddo di queste settimane. Così chi vuole calze più pesanti, sarà costretto a pagarle a prezzo intero.
        Bravi davvero!

      • Ho vissuto all’estero per parecchio tempo e credimi se ti dico che tutto questo suona come una sorta di violenza per me. Paese truffaldino, hai detto bene.
        Ma io sono abbastanza furba da evitare acquisti insensati in periodo saldi e, per furtuna, ho una buona scorta di calze, per cui non ho bisogno di comprarne nuove.
        Fai caso ad una cosa però: le calze basic in microfibra nere, blu, marrone, beige, panna, pavone, viola, da calzedonia costano più di 5 euro, mentre da tezenis, LE STESSE UGUALI IDENTICHE, sono a 2,90. Perchè?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...