Inspirations

ii (2)

Carissime 🙂
spulciando qua e là nella rete delle tentazioni alla ricerca di ispirazioni per nuove creazioni e per gli acquisti dei saldi, sono incappata in vestiti meravigliosi e scarpe romantiche. Ho ancora delle stoffe da usare e da creare stupendi vestitini chiccettosi: organza color mandarino, pizzo, organza fucsia, velluto blu… I lavori procedono a rilento, le cose da fare ultimamente sono tantissime e il tempo a disposizione diminuisce sempre. Come già detto in precedenza, la mia amica Elisa mi sta realizzando un abito stupendo in velluto blu con maxi colletto e polsini in pizzo san gallo, che abbiamo immerso un giorno nel thè nero e sale (dice che serve per fermare il colore) e aceto successivamente per farlo scaricare; intanto c’è in cantiere un cappottino in lana cotta color celeste pastello che verrà un amore.  Continua a leggere

Blogger we want you

BLU

Amiche blogger e lettrici accanite, vi comunico per chi di voi ancora non lo sa, che sul sito di Grazia.it ha letto un articolo su un contest dedicato ai blogger della rete, invitandomi a parecipare… idea geniale 🙂 Le regole per partecipare sono: 1.scrivere un articolo sul blog, raccontandosi e descrivendosi e magari anche indicando il canale di Grazia che si preferisce (ovviamente il mio riguarda i Nuovi Talenti); 2.compilare il form sul sito e inviare l’articolo; 3.farsi votare. Beh, che dire, questa è la prima volta che faccio partecipare il mio blogghino ad un contest, spero ne valga la pena! Soprattutto vado a colpo sicuro con una testata come Grazia, che lavora da anni con la moda, il life style  e la promozione dei giovani talenti. Ricordo ancora come da bambina sfogliavo le sue pagine tra lo stupore e l’incanto. Cominciamo subito…

Sono Elena, ho 27 anni e sono piena di interessi e attività. Ho una laurea in gestione di impresa di spettacolo e management culturale, lavoro come speaker radiofonica per la web radio del polo universitario di Prato, RadioSpin, e ovviamente ho un programma di moda (un po’ irriverente a dirla tutta), Vanity Pair.
Ho vissuto spesso all’estero, iniziando con Parigi nel 2006, per poi andare a Fuerteventura nel 2011 e Siviglia la scorsa estate. Parlo correttamente inglese, francese e spagnolo e, ragazze, questa è una novità: lunedi pomeriggio inizio un corso di cinese 🙂
Oltre alle lingue e alle culture straniere, l’altra mia grande passione è la moda, ma non la vivo passivamente come un imperativo all’acquisto, perchè per me la moda è arte, è vita, è innovazione e soprattutto storia. Gli anni passati a studiare la storia del costume e dei tessuti, l’amore per il disegno che è diventato studio del figurino e del disegno tecnico, sono sfociati in creatività allo stato puro. Disegno io stessa i miei abiti e li creo con l’aiuto di una persona che mi insegna l’arte del cucito.
Datemi delle stoffe colorate e mi si illuminerà il mondo!
Il mio blog si dedica all’universo dei vestiti, delle gonne vaporose, dei tacchi a spillo e degli accessori; pubblico volentieri e condivido con goia i miei “work in progress” mostrando i miei abiti dalla lavorazione al risultato finale.
M.Elly’s Blog non è un blog concentrato solo su di me. Non sono una modella, non sono alta nè magrissima e non sono così tanto ricca da sfoggiare accessori e abiti costosi, perciò, in sede di realizzazione del blog, ho deciso subito che la mia attenzione si sarebbe focalizzata su tre cose principali: low cost, versatilità e creatività.
Low cost per dare spazio alla moda a prezzi accessibili per tutte noi, perchè la maggior parte delle ragazze subisce la crisi e non può permettersi di variare da Vuitton a MiuMiu, da Louboutin a Valentino;
Versatilità, perchè voglio che tutte le ragazze si ritrovino nelle mie pagine, perchè voglio poter parlare di una moda adatta a tutte le donne, alte, basse magre e tonde che siano;
Creatività, perchè desidero dare spazio ai miei abiti e alle creazioni di giovani talenti che spesso si perdono nel trambusto del mondo della moda.

532431_330484030368925_552829328_n

vestito

g

Stoffe!!

Ecco il mio regalo di compleanno: STOFFE, un mucchio di meravigliose stoffe made in italy ^___^ Organza fucsia, cotone e viscosa rosa, velluto blu e qualcosa che non so cosa rosso. Senza contare che un amico mi ha regalato del meraviglioso pizzo nero e dell’organza lavorata color mandarino. Ah, già, ho anche una stoffa rigida a pois con i pallini irregolari che mi ha portato il babbo da lavoro 😀 Appena avrò un po’ di tempo pubblicherò foto migliori dei miei acquisti e i nuovi bozzetti.. intanto consigliate gente, consigliate! Continua a leggere

M2o Tour: Mario & the City in diretta da Prato su RadioSpin

Oggi sono qui non per parlavi di moda (ho delle chicche che conservo per i prossimi giorni), ma di un evento che mi vedrà protagonista da vicino. Domani 6 novembre, lo staff di m2o sarà presente al Polo Universitario di Prato per la diretta che segnerà il mio debutto in FM. Non storcete il naso, amici e amiche metallari e rockettari, qui non si parla semplicemente di musica dance o techno, ma di un progetto grandioso chiamato M2U m2o University, che ha portato l’emittente radiofonica a essere sempre in contatto con le web radio universitarie italiane, dandoci la possibilità di far sentire le nostre voci (e anche la mia) ogni giorno dal lunedi al venerdi alle 07:00. Domani dalle 10:00 lo staff sarà nell’atrio del Polo, con il programma Mario & the City, condotto la Mariolina Simone e.. dagli speaker di RadioSpin! Per l’occasione prometto che cercherò di stare attenta ala dizione ed evitare di far uscire troppo spesso la gorgia toscana 😀  Invito tutti gli studenti e gli interessati che hanno la possibilità, di partecipare.. chi di voi sarà troppo distante, potrebbe sempre ascoltarci in diretta nazionale su FM 105.8 😀 Continua a leggere

Tulle e gattini: nuove idee per la mia collezione

Mi scuso per l’assenza prolungata ma è stata una settimana molto impegnata questa! Finalmente siamo a venerdi… Ieri camminavo per casa con i miei ultimi jeans (credo di averli acquistati tipo a novembre) e mi sono trovata letteralmente in mutande. Non scherzo, menomale che ero in casa. Credo di aver perso una taglia… infatti mi stanno magicamente grandi un vecchio paio di Met che da due anni non si chiudevano bene 🙂  Morale della favola: ho aperto il mio armadio e ho fatto uscire dalla scatola magica tutti i miei vecchi jeans, roba che è li a muffire da 6 anni.  Ho trovato anche un paio di jeans Miss Sixty da pischella presi nel 2003, larghi.. è troppo presto per considerarlo vintage? Poi mi sono ricordata che ho ancora la stoffa rosa con i gattini. Devo farci qualcosa. Tra gattini e pezzi di jeans uscirà qualcosa di buono, un giorno e con calma… Inanto ho varato qualche idea e aspetto con ansia il momento in cui  andrò a comprare il tulle… sono indecisa su cosa fare esattamente, per questo temporeggio un po’. Continua a leggere

New in!

Finalmente, lavoro finito! Ammetto con un enorme mea culpa che non sono riuscita ancora a capire che tipo di stoffa sia.. so solo che è un tessuto invernale di Patrizia Pepe. Per questo sono arrivata ad una conclusione: valuterò prezzi e orari e inizierò un corso professionale. Non so bene che strada scegliere, se modellista CAD (il mio preferito, soprattutto perchè le richieste di modelliste sono alle stelle), oppure un semplice taglio e cucito (e mi servirebbe, fidatevi). Aspettando notizie dalle varie scuole di moda, vi descrivo un po’ l’abito. Ho scelto il marrone perchè dovevo avere un vestito da abbianare alle Guess. Lo so, sono un po’ una capra, ma a volte avere qualcosa che non sai come indossare può rivelarsi assolutamente ingegnoso! Continua a leggere

Miu Miu spring/summer 2012

Nell’ 800 le riviste di moda pubblicavano i figurini dei modelli di sartoria più in voga, con tanto di indicazioni e consigli sulle stoffe da usare e su quali tecniche di cucito impiegare. Il couturier Worth ruppe con la tradizione e tenne segreti i suoi figurini, in modo tale che fossero le donne a chiedergli di scegliere e creare per loro abiti esclusivi. La cosa ha ovviamente i suoi pro, quali il fondamentale diritto d’autore e di paternità dell’opera, e i suoi contro. … Continua a leggere

Pastel Coat

A Londra sono entrata da Oasis, un un negozio “più o meno” low cost, in stile Top Shop. Ho visto lustrini, paillettes, accessori romanitici e chiccosi, ma tra tutti mi sono innamorata di una serie di cappottini in panno di lana in colori pastello, colori che cercavo da tanto tempo. Mi sono provata il cappotto rosa confetto, nonostante fossi indecisa se provarlo in azzurro chiaro.. e ci ho lasciato il cuore! Continua a leggere

Chocolate & cream

Finalmente dopo un bel po’ di tempo riprendo in mano stoffe e cucito! Non ho avuto molti momenti liberi da quando sono tornata da Fuerteventura: ho un nuovo lavoro, ho il programma in radio –VANITY PAIR– e svariati progetti attinenti a Radio Spin e “dovrei” studiare. Così due mesi sono volati via, senza che me ne accorgessi e senza avere la possibilità di cercare idee e stoffe per dare sfogo alla creatività Continua a leggere