La principessa… low cost

collageGioielli, meravigliosi luccichii che illuminano il volto e l’intera mise. Io non sono solita usarli, anzi, vado a giro piuttosto spoglia, anche se adoro le collane enormi e super colorate e gli orecchini chandelier, generalmente porto solo due o tre cose: un bracciale e due collane speciali. Come potrei quindi rendere più elegante un vestito che di base già lo sarebbe? Proprio ieri abbiamo parlato dei meravigliosi vestiti di Maria Lucia Hohan e fino a poco fa abbiamo parlottato sulla mia pagina della magnificenza degli abiti-opered’arte-di Elie saab (che discussine? eccola qui, funnatevi). Siamo un nutrito gruppetto di ragazze squattrinate che sognano ad occhi aperti vestiti da favola. E io ho qualche ideuzza per la testa, non superando i 30 euro di spesa ^_^
Continua a leggere

Shopping del week end e “gambe di pollo”

10299528_640965905987401_7485542573450532602_nTorno a casa dopo un’ora di piscina, sono le 15:00 e fa caldo. Decido di non mettermi le calze, per la prima volta posso affrontarlo. Ce la faccio. Cammino rapida perchè ho fame, tanta fame e la palestra dista 30 minuti a piedi da casa mia.
Un tipo parcheggiato nel suo furgoncino mi guarda -e io penso ecco, il solito maniaco– e mi ride in faccia. “Hay que tomar el sol, tia, tienes piernas de pollo!!” Penso che questo perculo sia abbastanza facile da comprendere, comunque sia, “pierna” vuol dire gamba (e “gamba”, vuol dire gamberetto, ma è un altra storia…). Decisa a prendere un po’ di sole (oh, tizio nel furgoncino, che ne sai, magari la mia pelle di luna mi piace!!), più che altro per sentirne il calore sulla pelle e sui capelli e per ridere di me stessa il giorno dopo per le bruciature, sono andata a Barcellona. Ovviamente non c’era il sole.
Che fare quindi? Shopping, ovvio. Però low cost, sia chiaro. Continua a leggere

Fragole, confetti e cieli azzurri

1203301050_2_2_1

Logico? Scontato? Forse sì, perchè da quando ho ricordi modaioli, ovvero dal marzo del 2000, il trend di ogni primavera è: colore pastello. C’è stato anche l’anno del colon color block, quando dalle passerelle alle bloggerine, dilagava la moda di cospargersi di Attack e buttarsi nell’armadio raccattando qualsiasi genere di vestito e colore nel tentativo di farlo passare per fashion, ma alla fine, si torna sempre lì, ai colori pastello/sorbetto.
Dolci biscottini zuccherati, colori glassati e fantasie da caramella, sono sempre il must della stagione. Soprattutto quest’anno, dove si da largo spazio all’azzurro cielo e al rosa confetto. Ve lo siete fatto un giretto da Zara? Continua a leggere

Rebajas en BCN: Blanco e il vestito con tutù

Gennaio tempo di saldi e io già lo sapevo che il primo sabato dopo il mio ritorno a Terrassa lo avrei trascorso a Barcellona nelle strade tra Plaça Catalunya e la Rambla… E che ve lo dico a fare, Blanco si sa da tempo che è uno dei miei brand spagnoli preferiti, non per niente mi ero già prefissata di cercare l’abito a tutù che avevo visto prima di Natale che adesso è scontato al 50%!

Finalmente ho un abito con tutù di tulle!!!! Continua a leggere

Pastel Coat

222

Finalmente!! Dopo più di un anno che fisso quella lana cotta nella busta dello stock di stoffe e mi maledico chiedendomi perchè l’abbia comprata, finalmente il cappottino ha una forma! Niente di particolare, niente di impegnativo o elegante, un semplice taglio a trapezio, le maniche a campana e il colletto alla Peter Pan impreziosito da bordini di morbido velluto blu elettrico. La stoffa in più, come vi ho detto ieri, è diventata un enorme fiocco, ma non preoccupatevi, non sarà fisso. Ci stiamo attrezzando con delle clip che ho comprato in merceria, così potrò toglierlo e inserirlo quando voglio. Per la fodera ho usato del magnifico raso blu che mi ha regalato un amico, Continua a leggere

Christmas Wishlist

Schermata 2012-12-06 a 23.57.24

La parola a voi! Si, perchè in questo post pubblicherò gli articoli più interessanti che mi avete proposto nelle vostre wishlist 🙂
Molte amiche desiderano una borsa appena uscita: Sophia di LiuJo. E’ la nuova it-bag del momento e sarà presto alle braccia di tantissime ragazze (vi prego, smettetela di girare con il braccetto mondo a ombrello, siete ridicole); è enorme, morbida e colorata, dato il prezzo non esagerato ma neanche di poco conto, farsela regalare per Natale è un’ottima idea. Sophia è nei negozi di LiuJo da qualche settimana, disponibile in molte varianti cromatiche. Prezzi: 149 euro per la Sophia grande, 145 euro per la mini shopping e 159 euro per la Sophia orizzontale. Continua a leggere

New In -Rebajas de Verano 2012-

Infondo alla pagina troverete indicazioni dettagliate sui negozi sivigliani, con tanto di indirizzo e link ai siti.

No, non ho un fondo infinito di soldi e non sono neanche una shopaholic… diciamo solo che ho qualche entrata grazie a questo progetto e ne approfitto per rifarmi il guardaroba, dato che a casa mia i prezzi sono sempre troppo alti. Non avrei mai trovato un paio di sandali a 20 euro se non dai cinesi. E neanche al mercato si trovano piú i vestitini a 7, 11 euro. Quindi, direi che è giusto approfittarne, soprattutto perché ad agosto staró a marcire trascinandomi tra Firenze.Prato,Pistoia e la Versilia 😀    Ieri grande giorno di inizio saldi in Spagna e, con enorme stupore di tutti i miei amici e coinquilini (per l’esattezza 13!!!), i negozi erano aperti. Per gli spagnoli tenere aperto il proprio negozio la domenica é un evento raro, (a questo punto credo che accada solo quando capita di domenica l’inizio della stagione dei saldi)non potevamo certo non fare dei girelli per le strade dello shopping Calle Tetuan e Calle Sierpes. Continua a leggere

Centro Andaluz de Arte Contemporáneo

Ogni tanto la visitina culturale ci sta. Ok, io e l’arte contemporanea non andiamo molto d’accordo… non riusciamo bene a comunicare tra noi, ma il museo è meraviglioso. Immerso in un parco pieno di ulivi (che potrebbe esse tenuto meglio), il centro era il Monastero de la Catruja e, nel 1997 venne trasformato nel centro di arte contemporanea. Il museo prevede talleres (workshop), seminari, mostre temporanee, eventi e concerti musicali nello spazio esterno… è un ambiente favoloso, pieno di colonnati e con due patii tipici spagnoli. Abbiamo trovato tre esposizioni: la prima di Ruth Moràn, chiamata”Psicografías”, poi quella di JOSÈ SOTO, “Campos de Color” e; la mia preferita per le tele piene di colori (e disegni incomprensibili per la mia mente… arretrata? ignorante? conformista e convenzionale?), l’esposizione di Josè Piñar “Remasterizaciones y Grandes Éxitos” Continua a leggere

Shopping, shopping e shopping!!!

Ok, lo ammetto.. mi sono rifatta il guardaroba estivo. E vi ho pure fracassato con questo negozio, me ne rendo conto. Ma come si fa a non amarlo quando nella sua collezione trovi tutti i colori del mondo, gonnelline da principessa e abitini deliziosi? E soprattutto, come si fa a non amarlo quando prima dell’inizio dei saldi spagnoli, ti mette lo sconto del 50% (fino al 70%) su tutta la merce primaverile? Continua a leggere