Camomilla Milano estate 2014

18823Ci risiamo, non ce la faccio anche nella distanza, a stare lontana dal sito di Camomilla. Non posso non osservarlo ed evitare di innamorarmi delle nuove proposte… anche se alcuni prezzi un po’ ci riescono! Ogni anno c’è sempre qualcosa che adoro e che vorrei, le Kelly si evolvono e cambiano muta e colore e, ah… i colori. Sempre tinte soft, pastelli chiari o colori vitaminici, giusto per salutare l’estate e mettere d’accordo ogni gusto. Già nella pre-collezione adocchiai una borsa che, accidenti, mi ha lasciato a bocca aperta. Semplice, di color rosa pastello, ma disponibile anche in bianco e in nero; grande, comoda e con un fiocco, punto di forza per riconoscere il brand.  Continua a leggere

Annunci

CamomillaMilano Spring 2014


Stamattina sono rimasta chiusa dentro camera, con i miei coinquilini fuori per lavoro, una a Rubì e uno a Barcellona e stavo impazzendo. La maniglia ha smesso di fare il suo lavoro di maniglia e la serratura non dava segni di vita. Bel casino, devo andare in ufficio e al corso di catalano, ormai neanche mi riaddormento più. E così è passata la mia mattinata, chiusa in questa stanzetta minuscola senza via di scampo, che neanche Rapunzel ce l’avrebbe fatta dato che la mia finestra, come quasi tutte le finestre assurde degli assurdi palazzi di tutta Spagna, da su un patio privato che ha solo finestre e neanche una porta.

Continua a leggere

#Saldi 2013 ultime follie

2013-08-07 12.34.13

 

Carissime, domani finalmente partirò per le vacanze e quale occasione migliore per un ultimo rapido giro di shopping? Ero a corto di pigiama, calzini e biancheria e H&M è venuta in mio soccorso 🙂 Ieri sera, però, girando per le stradine del centro ho fatto il solito “errore”: andiamo da Camomilla a vedere che c’è in vetrina? E poi ho visto lei: la KellyBag con cuore, di due collezioni fa, color bianco sporco, misura M a solo 10 euro. Mi son detta “domattina, aspettami che arrivo per te *.* ” Continua a leggere

Camomilla Glossy 30Th

1069868_488876831196310_1009057455_n

Ieri sera, come ogni giovedì di luglio da tempi immemori, i negozi a Prato erano aperti e io ero convinta che non sarei riuscita a comprare nulla. Troppa gente, troppe commesse arrabbiate e acide, troppo caldo, troppo tutto… e si sa, per me lo shopping non deve essere uno stress, ma un momento di relax e godimento. Disperata,  mi sono diretta in piazza Duomo ad aspettare un’amica, quando le cattivone che erano con me mi fanno “dai Ele, portaci da Camomilla”. Continua a leggere

Navy bon bon

navy bon ton

 

Buon inizio settimana! Com’è il tempo dalle vostre parti? Da me non fa altro che piovere, poi esce il sole, poi tira vento freddo e ricomincia a piovere… non c’è modo di godersi la primavera, di farsi delle belle passeggiate, magari anche di andare al mare, nè di mettersi un paio di ballerine senza il rischio di trovarsi i pesci nelle scarpe 😛
Sabato ho approfittato dei 25° per ripescare dall’armadio un vestito di Rinascimento che ho messo davvero poco, comprato due anni fa e indossato credo forse 3 volte, due delle quali con la camicia sotto per sopperire al problema “braccia tipo cotechino”. Ora che il problema sembra essere un po’ diminuito e dato che ho iniziato a sopportarmi di più, ho deciso di tirarlo fuori dall’armadio. Mi piace l’idea di indossarlo con le scarpe rosse acquistate Pittarello Rosso qualche mese fa e ho provato a metterci la Kelly Bag di Camomilla rosso fuoco.
Continua a leggere

Camomilla Milano p/e 2013

Untitled-1

Domenica scorsa passeggiavo per il centro con il mio meraviglioso cappottino e sono rimasta imbambolata davanti alla vetrina di Camomilla, dove lì, proprio davanti a me, c’era a fissarmi una borsa. Mi guardava e mi diceva “ma come, non lo vedi che sono la perfetta compagna del cappotto che hai addosso? Non riesci ad immaginare le giornate insieme?” E da lì mi sono fatta un film mentale stupendo, di me con il cappottino e la borsa di Camomilla al braccio, in un mondo in cui coniglietti rosa  mi prendevano per mano, tra farfalle, arcobaleni e unicorni.   Continua a leggere

Divas@ Metropol Parasol -Las Setas-

555794_3911996730681_1949412962_n

Un giovedì sera un po’ diverso, data l’uscita fotografica in notturna, sempre con Luana, la mia fedele compagna di stanza e ottima fotografa 🙂 Era da un po’ che dicevamo di voler andare su Las Setas (I Funghi), una costruzione contemporanea assurda in pieno centro storico che contrasta nettamente con le architetture sivigliane. E’ una passeggiata panoramica che permette di vedere la cittá dall’alto, godendo dello spettacolo della vista sugli innumerevoli tetti di Siviglia e del campanile della Giralda che sovrasta il paesaggio; nel seminterrato, invece, potete passeggiare tra rovine romane nel museo creato nelle fondamenta de Las Setas. Generalmente sono contraria a questo genere di “arte architettonica”, mi piace l’armonia tra gli edifici… La Tour Eiffel, ad esempio, sorge in un parco gigantesco e non a ridosso delle abitazioni: infatti le numerose case e i tetti a terrazza limitrofi al Metropol Parasol sono appiccicati al percorso sui funghi e hanno l’affaccio ai turisti che passeggiano e fotografano dalle 10:00 alle 23:00. Il biglietto costa 1,30€ e vale la pena anche solo per l’ascensore, che sembra il camerino di una diva di Hollywood; se passate da Siviglia, vi consiglio comunque di andarci, anche se come attrazione non è certo da togliere il fiato per la bellezza.. Continua a leggere