Bia Borse

10349194_896053293784702_3454086562978113775_n

Bia Borse è sempre esistita da quando sono nata. Ho sempre avuto la passione per il taglio cucito. Mi è sempre piaciuto creare.”
Mi sono imbattuta in Bia Borse quasi per caso, quando un’amica che vive vicino al suo laboratorio nel Mugello, mi ha consigliato la pagina facebook.
La prima cosa che mi ha colpita delle creazioni handmade di Bia è l’originalità. Poi sono arrivati i colori, le forme e il rendersi conto che, accidenti, ci sa fare davvero. Continua a leggere

Bolso Desigual

10488248_663247827092542_6101032605854036745_nEh si, sono tornata in terra natia, mi sento un po’ strana… sicuramente aver guidato la mia macchina ieri mi ha aiutata moltissimo a rilassarmi un po’. Sabato scorso ho fatto l’ultimo giretto a Barcellona e, come alcune hanno potuto vedere sulla pagina facebook, mi sono tolta uno sfizio che mi tartassava da un po’: Desigual.
E’ che alla fine sei bombardata da pubblicità, colori, immagini, video, negozi Desigual che, se sei turista o vivi li poco importa, un giro ce lo fai sempre 😀 I vestiti non mi stanno bene, sono sempre troppo lunghi per me; cappotti e giacche sono un sogno meraviglioso e le borse sono superaccessibili. Soprattutto con i pre-saldi (e i saldi che, accidenti, sono iniziati proprio ieri!!!!) Continua a leggere

Three Floor Fashion

134Carissime! Mentre voi leggerete questo post, io sarò in viaggio verso Malaga, dove mi attendono tre giorni di formazione di lavoro e un week end nella mia amata Sevilla. Molte di voi sanno perchè sono particolarmente legata a questa città magica, e per chi ha iniziato a seguirmi da poco, faccio un piccolo riassunto: nell’estate 2012 ho avuto modo di frequentare un tirocinio di 3 mesi presso il Cicus Lab dell’università di Siviglia. Questa città vibra, è piena di calore e di colore, mi ha dato tanto, ho trovato amiche importanti e ho conosciuto a fondo me stessa. Ah, cosa non da poco: mi ha fatto imparare lo spagnolo! Si, perchè mica lo parlavo prima…
Ma torniamo a noi, il post di oggi lo voglio dedicare a un brand che ho appena scoperto (si,ok a volte sono lenta e arrivo tardi alle novità), Three Floor Fashion. Continua a leggere

Desigual a/i 2014

irinadesigual07

Quando ero più giovincella e andavo a far compere con Madreh, lei per se sceglieva sempre maglie firmate Custò e mi ricordo di quanto mi piacessero e le trovassi allegre, colorate, diverse. Desigual si è fatto conoscere in Italia dalle masse qualche anno dopo, riprendendo un po’ le idee bizzarre, le fantasie e i colori forti di Custò, ma con prezzi un po’ più “umani” (beh, che ve lo dico a fare che un bauletto in Spagna lo pagate 54 euro mentre in Italia 84…). Ho iniziato a innamorarmi del brand soprattutto per le borse e gli accessori, che adoro quando sono caratterizzati da colori vivi, quando riescono a spiccare con una mise casual e semplice. Il primo amore non si scorda mai e in questo caso è arrivato, forse, con un po’ di ritardo quando, anni fa durante una vacanza in Spagna, ho iniziato ad apprezzare le particolarità di Desigual.
La mia migliore amica e mia mamma sono fans scatenate, tanto che possiedono cappotti, sciarpe bracciali (che, modestamente uno all’amica l’ho regalato io direttamente da Siviglia 😛 ) e con loro lo sono diventate negli ultimi 4 anni un sacco di donne 🙂 Continua a leggere

i Divine Sleek

Oggi, giorno di paga. No, aspettate… è domenica, accidenti!! Domani, giorno di paga! Ecco perchè il mio frigorifero si sente così vuoto e solo… Proprio per questo, mi sono messa a fare la lista della spesa e tra zucchine e patate è saltata fuori “palette della Sleek”. Non c’è nesso logico. O forse sì. Ma questo non mi fermerà perchè appena ho un briciolino di tempo, me ne andrò in centro a Terrassa a scegliere la palette di ombretti che più fa per me. Ed ecco che qui entrate in gioco voi, mie care: non mi so decidere, so soltanto che non ne voglio una dai colori nude perchè ho quella gigante che mi ha regalato mio fratello della Blush Professional, ma neanche voglio colori troppo forti o accesi, come quelli della Acid della Sleek. Continua a leggere

Ombretti per Capelli

4dc8e7e6daa83a2070e091ebba6faccf

Buon lunedì bellezze,
il festival è finito e appena avrò un po’ di contenuti vi mostrerò qualcosina.. ho giusto giusto un video da mostrarvi ^^
Per adesso però, mi accontento di riprendere il mano il mio amato bloggino per parlarvi di una cosa che mi sta molto, molto a cuore: l’ombretto per capelli. Se non fosse stato per La Rockeuseavrei continuato a vivere nell’ignoranza più totale. Leggendo il suo articolo sono venuta a conoscenza dell’esistenza di un prodottino magico, di una polverina altamente pigmentata che ci fa tingere i capelli a comando e che se ne va via con uno (o più) shampi. Lo so, sono arrivata tardi, ma scusate, avevo troppo da fare ultimamente!  Continua a leggere

Cosa indossare per.. un matrimonio

bc3935294f1f9acc3ab563a3e6691fc9Ragazze, siamo ad aprile, gli uccellini cantano e la primavera dovrebbe essere tra noi e sapete che significa? Che siamo in tempo di matrimoni, comunioni e altre cerimonie. Non starò qui a discutere su quanto battesimi, comunioni e cresime siano noiose e spesso poco divertenti (eh alla fine son feste per bambini), ma sono disponibile per aiutarvi nella scelta dei capi da indossare con questo e i prossimi post. Oggi vorrei concentrarmi principalmente sui matrimoni.

Cosa mi metto per un matrimonio? Continua a leggere

Stoffe!!

Ecco il mio regalo di compleanno: STOFFE, un mucchio di meravigliose stoffe made in italy ^___^ Organza fucsia, cotone e viscosa rosa, velluto blu e qualcosa che non so cosa rosso. Senza contare che un amico mi ha regalato del meraviglioso pizzo nero e dell’organza lavorata color mandarino. Ah, già, ho anche una stoffa rigida a pois con i pallini irregolari che mi ha portato il babbo da lavoro 😀 Appena avrò un po’ di tempo pubblicherò foto migliori dei miei acquisti e i nuovi bozzetti.. intanto consigliate gente, consigliate! Continua a leggere

Scarpiere creative. Aiutatemi perchè non ho più spazio!

Stradivarius, Zara e molti altri brand non ripongono più le scarpe nelle scatole al momento dell’acquisto, semplicemente perchè nel loro strambo universo, queste non esistono… e risulta un problema se ne hai molte! Le pump fucsia di New Look sono arrivate impachettate ben bene, ma senza scatola; l’acquisto londinese in pelle invecchiata color cipria mi sono state messe dal commesso alla rinfusa in un sacchetto di plastica, le scarpe di Stradivarius non contemplano l’uso delle scatole.. insomma, sono piena di scarpe e non so dove metterle. Continua a leggere

Alannah Hill e la moda australiana

Non avevo mai prestato attenzione alla moda di oltre emisfero, forse perchè ci fracassano tanto con il made in Italy (che poi è prodotto in Thaiwan, Bangladesh, Pakistan e non più in China perchè oggi si fanno pagare) e con il triangolo della moda Milano, Parigi, New York, che non prestiamo attenzione a piccole o grandi case di produzione che operano al di là. Il brand Allannah Hill me l’ha fatto conoscere un’amica su Facbook; di primo impatto ho creduto che la modella si fosse buttata a caso nell’armadio a luce spenta, poi ho realizzato che molti dei pezzi, se presi separatamente o accostati ad altri con maggior criterio e senso estetico, non erano male. Anzi, di molti me ne sono innamorata e ne ho tratto ispirazione per gli abiti estivi che verso marzo/aprile comincerò a fare. Continua a leggere