Galia Lahav

jjjGalia Lahav è una designer russa di abiti di haute couture che ho scoperto da poco grazie alla mia amica Selene (a proposito: guardate che vestiti ha realizzato tempo fa), che parlando di abiti da sposa, mi ha mostrato il suo sito. Gli abiti sono vere e proprie opere d’arte, sono caratterizzati da pizzi finissimi ed elenganti, da tessuti raffinati, da perline e cristalli e da schiene completamente scoperte. Continua a leggere

Bolso Desigual

10488248_663247827092542_6101032605854036745_nEh si, sono tornata in terra natia, mi sento un po’ strana… sicuramente aver guidato la mia macchina ieri mi ha aiutata moltissimo a rilassarmi un po’. Sabato scorso ho fatto l’ultimo giretto a Barcellona e, come alcune hanno potuto vedere sulla pagina facebook, mi sono tolta uno sfizio che mi tartassava da un po’: Desigual.
E’ che alla fine sei bombardata da pubblicità, colori, immagini, video, negozi Desigual che, se sei turista o vivi li poco importa, un giro ce lo fai sempre 😀 I vestiti non mi stanno bene, sono sempre troppo lunghi per me; cappotti e giacche sono un sogno meraviglioso e le borse sono superaccessibili. Soprattutto con i pre-saldi (e i saldi che, accidenti, sono iniziati proprio ieri!!!!) Continua a leggere

Bikers & borchie

Ragazze!!! Come state? Io sono a Prato da mercoledì e il rientro in Italia è stato stranissimo… a metà tra il felice e il traumatico. Il mio corpo si ribella inesorabilmente all’aria italiana con raffreddori, mali di gola e unghie spezzate :/ però stavolta va un po’ meglio, è quasi Natale, ho un sacco di regali da aprire e tante scarpe nuove 😉 Sabato mattina sono stata con un’amica a Lucca, finalmente, nel mega store di Pittarello Rosso. A questo giro “ho fatto la brava”, concentrando la mia ricerca su stivali bassi e utilizzabili tutti i giorni a Terrassa. Continua a leggere

Quando il Mondo ispira la moda

Taj3

Lui è Rohan Houssein, ha 23 anni ed è un fotografo, videomaker, cantautore e artista di Marsiglia. Abbiamo avuto l’onore di ospitarlo per 3 giorni a Prato durante il FRU e di ascoltarlo durante il suo incontro  “UNIVERSITARI REPORTER IN ZONE DI CONFLITTO” , dove ha presentato il suo video “Le Jasmin Perdu, témoignage au coeur de la révolution libyenne, girato da lui in Libia in giorni di fuoco della rivoluzione.   Si tratta forse di un folle, di un incosciente, ma a parer mio è anche un ragazzo dalle mille risorse e da un coraggio enorme tale da recarsi in strada e documentare. Trovo il suo lavoro straordinario e il fatto che a soli 23 anni possa vantare di aver girato il mondo, mi fa un’invidia -sana- che non potete immaginare. Sì perchè Rohan non ha semplicemente vissuto parte della guerra in Libia, ma si è girato il mondo. Tokio, Istabul, New York, India, Guadalupe,Egitto, Siria, Italia sono solo alcuni dei Paesi in cui è stato di passaggio e che gli hanno donato le ispirazioni per creare i suoi video, le canzoni e la sua linea di moda di tee e scarpe. Continua a leggere